Aaron Paul Fangirls All Over Stranger Things Star Millie Bobby Brown

 • 

alt

Spero tu abbia visto Stranger Things, una delle serie televisive di cui si è più parlato ultimamente. Parte come un gigantesco omaggio agli anni '80, poi per fortuna riesce a spostarsi dai binari che si era imposti e svettare molto in alto. In certi momenti è perfetta; in altri, molto meno, ma c'è un grande cuore da parte dei fratelli Duffer, i creatori, a compensare gli inciampi. Sono riusciti a fare un film di quasi otto ore, e a ottenere una piccola gemma.

Tra le persone cui è piaciuto tanto Stranger Things c'è anche Aaron Paul, il Jesse Pinkman di Breaking Bad (che è un'altra serie da vedere, assolutamente). Che per Elle ha intervistato la vera star dello show, la giovanissima Millie Bobby Brown, una ragazzina di dodici anni in grado di mangiarsi vivi tutti gli altri attori della serie, compresi quelli più navigati.

L'intervista è divertentissima; se hai visto Breaking Bad in lingua originale potresti quasi sentir pronunciare le domande con la cadenza di Jesse Pinkman. (O anche BoJack Horseman, dove lui interpreta uno dei personaggi principali.)